Street Art, Comunità, Territorio

ST.AR.T è un “non convegno” che non prova a rispondere ma a porre nuove domande sul tema del rapporto tra Street Art, Comunità e Territorio.
Per sollecitare la riflessione, per definire il quadro d’analisi, per impostare un metodo che evita gli slogan e le risposte precotte, cercando prima di far emergere le questioni su cui esercitare il ragionamento collettivo.

DOVE
Fondazione FOQUS
via Portacarrese a Montecalvario 69 (Napoli)

QUANDO

8-9 febbraio 2019

PARTECIPA A ST.AR.T

ISCRIVITI


Farsi le domande "buone da pensare"

Come facciamo a immaginare soluzioni, idee e risposte se prima non ci interroghiamo su natura, funzione e obiettivi dell'oggetto del nostro discorso?

La Street Art è un campo artistico ormai maturo in cui è possibile rintracciare tendenze, processi, prospettive, storia, evoluzione. Ontologicamente legato al territorio in cui si esplica e alla comunità che l’accoglie, la Street Art ha un suo elemento costitutivo nella relazione. Relazione che comporta il superamento delle categorie tradizionali (museo, curatore, artista, opera) e al costituirsi di un universo ibridato ancora tutto da “criticare”. Con ST.AR.T vogliamo provare proprio a mettere in contatto i molteplici attori di questa relazione creativa, in un processo che fa emergere le risposte dalle domande, i problemi dalle soluzioni, i progetti dalle esecuzioni, i modelli dalle pratiche.


Napoli. Italia. Europa

Dopo il kick off romano all'ex Mattatoio ST.AR.T approda a Napoli, nello stimolante contesto della Fondazione FOQUS

Abbiamo l’ambizione di parlare alla nazione partendo dai quartieri e all’Europa partendo dalle città.
Essendo un processo di facilitazione del dialogo tra i livelli diversi dell’ecosistema culturale che produce la Street Art, ST.AR.T è per natura nomade. Va a caccia di interlocutore nei quartieri, nelle strade, nelle istituzioni, negli enti pubblici e privati. Cercando luoghi in cui c’è una scintilla di visione laterale, di pensiero “fuori margine”, di prospettive fuori dal coro.
Napoli in questo è fucina di “devianze produttive”, laboratorio di sperimentazioni radicali e popolari, capace naturalmente di comporre gli opposti, contenere i punti di vista, accogliere le divergenze. E non a caso troviamo residenza temporanea presso FOQUS, la Fondazione Quartieri Spagnoli Onlus: spazio in cui si pratica un nuovo modo di concepire l’economia e di intendere le politiche sociali.


Sta arrivando...

Relatori, facilitatori e discussant

Vuoi dormire a Napoli per non perderti neanche un giorno? Guarda le nostre convenzioni!

Fondazione FOQUS

Via Portaccarese a Montecalvario 69, Napoli

Un nuovo modo di concepire l’economia. Un modo diverso di intendere le politiche sociali. Nel cuore dei Quartieri Spagnoli, a Napoli.

ST.AR.T sta arrivando...